"Dolci" Ricordi

Sicuramente ognuno di noi ha il "Dolce" del cuore,quella torta,biscotto,crema,tartina,pasticcino e chi più ne' ha più ne' metta,che ama in modo incondizionato.
Un amore nato dal ricordo ad esso legato,ricordo di un amore,ricordo di un viaggio,ricordo d'infanzia.
Il mio "Dolce" ricordo,è una semplicissima torta di mele,che mi accompagna da sempre,che faccio da sempre.
Il ricordo ad essa legato è un ricordo a filo doppio con la mia infanzia.
Questa è una torta che veramente da piccola, credo intorno ai 4 anni, iniziai a  fare con la mia mamma,lei mescolava gli ingredienti ed io la guardavo aspettando ansiosa il momento in cui setaccio alla mano potevo unire la farina,poi passa un pò di tempo e inizio a mescolare l'impasto quando lei piano piano poco alla volta versa il burro fuso,poi arriva il tempo in cui sono io a mettere il burro fuso. Fin quando intorno ai 6 anni,credo,la mia mamma mi dice:"adesso falla tu la torta ed io ti aiuto".
Immagiante la mia gioia  e la mia soddisfazione quando non solo ci sono riuscita ma è venuta bene, e da allora ho continuato a farla,diventando il mio cavallo di battaglia,la MIA torta di mele,quella che mi ha sempre dato soddisfazione con amici e parenti.
Ma è la torta che ogni volta che la preparo mi riporta indietro nel tempo,mi fa rivivere i momenti in cui,nella stessa cucina di adesso,la preparavo con la mia mamma che ormai da tanto tempo non c'è più.
Mentre molti ricordi legati a lei mi procurano una fitta al cuore,un dolore che nonostante siano passati parecchi anni sento sempre,il ricordo legato a questa torta è piacevole proprio come una fetta da mangiare appena tiepida.

Nel preparala ho variato 2 ingredienti perciò tra parentesi vi metto quelli base/originali della torta.
Volendo,e in passato l'ho fatta solo una volta,la si può fare anche alle pere!!

4 Mele
3 uova
250 g. di zucchero di canna (200 g. di zucchero semolato)
La scorza grattuggiata di un limone
sale un pizzico
350 g. di farina ai cereali per il pane MOLINO CHIAVAZZA (farina 00)
una bustina di lievito
150 g. di burro
un bicchiere di latte

Zucchero semolato per le mele Q.b.

Sbucciare le mele,e tagliarle a fettine sottili, metterle in una terrina con lo zucchero semolato a piacere,più o meno 3 cucchiai pieni.
In un'altra terrina sbattere leggermente le uova,unire lentamente lo zucchero di canna,la scorza grattugiata del limone,la presina di sale e la farina setacciata con il lievito. Poichè ho usato la farina ai cereali,ho setacciato la farina,che lasciava nel colino i cereali che aggiungevo man mano al composto,e all'ultimo ho setacciato il lievito.
Nel frattempo far fondere il burro insieme al latte,e unirlo piano piano al composto,facendolo assorbire bene.
In fine unire le mele con  il loro succo,rimestare bene il composto,versarlo nella teglia e infornare a 190° per 40 min, vale prova stuzzicadenti.


Devo dire che mi piace questa variante "cerealosa",è pur vero che è ancora calda e che darà il meglio di se più tardi,ma è buona sono soddisfatta...e poi sentire tutti quei cereali creoccanti insieme al morbido delle mele...bè a me piace!!


Con questa ricetta partecipo al contest SFRUTTA L'INVERNO


Partecipo anche al contest MARTHELLATI di ARABAFELICE,
per il libro Pies & Tarts

Commenti

  1. Bello questo dolce pieno di affetto!
    In bocca al lupo :-)

    RispondiElimina
  2. mi piace questo dolce, un pò rustico e un pò fruttato. Lunedì pubblico un post per te. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Che dire...mi hai commossa, nel leggere questo post ho vissuto quei momenti e quei ricordi, la tua mamma ogni volta che prepari questa torta è lì con te....grazie per aver aperto il tuo cuore e la tua cucina a noi.....un abbraccissimo tesorina!!!
    e grazie per la ricetta ;-))

    RispondiElimina
  4. un post dolcissimo per un ricordo altrettanto dolce e pieno d'amore... una torta squisita:-) bacioni

    RispondiElimina
  5. ho pubblicato per te, un bacione

    RispondiElimina
  6. Complimenti per questo post così dolce...e non solo perchè racconta di una torta, ma soprattutto perchè trasmette le tue emozioni!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  7. Amo la torta di mele, è semplice ma sempre speciale nelle sue mille versioni. Anche per me è stato uno dei primi dolci che ho preparato. Ciao, Laura

    RispondiElimina
  8. La torta di mele è un classico e penso sia uno dei dolci più salutari che esistano...
    La preparo anche io con grande piacere ma tengo nota della tua bella ricetta..
    Grazie per la visita graditissima!!

    RispondiElimina
  9. Deve essere buonissima la tua torta di mele. Bravissima. Rispondo alla tua domanda sui biscottini al vino. Si, l'olio è di semi. Ciao, buona serata

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari